PIO MANZÚ DESIGNER PER LA MOBILITÀ

Idee e progetti 1962-69

Per celebrare gli 80 anni dalla nascita e i 50 anni dalla scomparsa di Pio Manzù si svolgerà dal 2 Marzo 2019 al 14 Aprile 2019, presso il Museo Piaggio di Pontedera, una retrospettiva sul suo lavoro.

Del lavoro di Pio Manzù sorprende ancora oggi, a più di quarantanni di distanza, una visione aperta e dialettica  nei confronti dei diversi ambiti della progettazione, dai temi dell’automobile e del design dei mezzi di trasporto all’universo degli oggetti d’uso quotidiano, con un riferimento costante oltre che alle imprescindibili questioni tecnico – produttive e di fattibilità industriale ad una dimensione comunicativa. 

Da qui l’ipotesi di configurare, e per la prima volta in modo esaustivo, una mostra dedicata alla figura e all’opera di Pio Manzù con lo scopo di esplicitare la sua articolata visione e capacità creativa, in grado di considerare in una stessa prospettiva l’automobile e i grandi temi della mobilità, dalla dimensione individuale a quella collettiva, dalle infrastrutture alla fisionomia dello spazio urbano, ma anche l’universo di oggetti e manufatti, dalle lampade agli orologi da tavolo, dai sistemi modulari per allestimento alla messa a punto di vere e proprie strategie di comunicazione visiva.

In questo contesto d’insieme si ritiene debba essere valutato e valorizzato il lavoro di Pio Manzù offrendo a quanti si interessano di design e di progettazione automobilistica ma anche a un più largo pubblico l’opportunità di conoscere un profilo inedito di attività che si rivela oggi, per contenuti e originalità, un contributo pionieristico.

Back to Top